Capo D'Acqua

Capo D’Acqua – Una sorgente di vita

Il nostro viaggio alla scoperta di quelle bellezze che riposano silenziosamente sotto la coltre moderna di Vico Equense prosegue alla volta di una delle meraviglie più suggestive del nostro territorio: la sorgente di Capo D’Acqua.

Per potersi abbeverare di questa magia, occorre partire dal borgo di San Salvatore per raggiungere la chiesa di S. Maria delle Grazie, struttura resa ancora più preziosa dal dipinto della Madonna le cui origini sono ancora avvolte dalle nubi di un mistero irrisolto.

Si prosegue poi per la località Trina del Monte, dove si cela la mistica Grotta dell’Eremita. Un luogo senza tempo nei quali riecheggia il silenzio dell’eternità.

Da qui ci si inoltra nel fitto bosco, fino ad arrivare all’antica sorgente: uno zampillo di vita utilizzato anticamente come fonte d’acqua, oggi importante sito di riproduzione per gli anfibi, tra cui il rospo e la salamandra.

Un tuffo nel passato per dissetare la voglia di conoscere le nostre origini.

Tags: