img_6057.jpg

Vico Equense – I nudisti scelgono una spiaggia vicana per stabilire il contatto con la natura  

Come riporta un articolo di Ilenia De Rosa, giornalista de “Il Mattino“, in Campania ci sono alcune spiagge dove ci si dà appuntamento per praticare liberamente il “naturismo“, ovvero quel movimento che proclama la necessità del ritorno a un tipo di vita elementare primitiva, a partire dall’abolizione del vestiario e alla promozione del nudismo, soprattutto quando ci si trova al mare.

Tra le mete più ambite in Campania per i “nemici” del costume c’è anche Vico Equense, grazie alla spiaggia di Tordigliano che è situata lungo la Costiera Amalfitana

La spiaggia è racchiusa tra la montagna che la sovrasta, la vegetazione incolta e una lunga distesa di sassi e rocce calcaree che la delimitano. 

Ci si può accedere solo da un impervio sentiero che parte proprio dalla strada. La sua natura allo “stato brado” e la difficoltà per arrivarci sono due caratteristiche che la rendono una delle mete preferite dei nudisti

In aggiunta, in Penisola Sorrentina anche la Solara, spicchio di scogliera ai margini della Regina Giovanna, in estate è presa d’assalto dai promotori dell’abbronzatura integrale, con piccole colonie di nudisti che si posizionano tra la bianca roccia e il verde della vegetazione. 

Tags: