img_0592.jpg

Penisola Sorrentina – Riconosciuto il cadavere della donna in mare: è la 36enne scomparsa da Sant’Agnello

Ha un nome e una storia il corpo della donna trovata stamane in mare, a due miglia dal porto di Napoli.

Si tratta della donna 36enne di Sant’Agnello la cui scomparsa era stata denunciata alla Polizia di Sorrento dai genitori già martedì scorso.

A riconoscere il cadavere è stato il padre della vittima.

Proprio dalla denuncia presentata dai familiari sono partite le ricerche di Capitaneria di Porto, Vigili del fuoco e subacquei lungo tutta la fascia costiera.

Indagini che sono terminate stamattina, quando i passeggeri della nave Driade della Caremar hanno avvistato un cadavere in acqua ed hanno dato l’allarme.

Immediate sono giunte sul posto le motovedette della Guardia Costiera che hanno recuperato il corpo senza vita di una donna, che probabilmente era annegata da parecchi giorni.

Le operazioni sono durate quasi una settimana. I genitori hanno potuto effettuare le operazioni di riconoscimento della figlia che si era allontanata dalla sua abitazione senza nessun apparente motivo.

Tags: